2016 November-December; 37(6): 284. ISSN: 1971-145X
Published online 2017 March 29.

XIX Congresso Multidisciplinare
Ricerca Scientifica ed Innovazione Tecnologica Etica e Sostenibilità

Giorgio Di Matteo

Comitato Organizzatore: CIRCOLO DEI CHIRURGHI ABRUZZESI

Coordinatore: G. Ardito, N. Avenia, F.P. Campana, G. De Toma, D. D’Ugo, A.L. Gaspari, F. Giuliante, F. Minni, G. Nuzzo

Scanno (AQ), 16–17 settembre 2016

 

Anche questa volta, con regolarità, si è svolto, a Scanno, l’incontro congressuale di chirurgia generale, su iniziativa del comitato organizzatore, coordinato da Guglielmo Ardito con il suo Circolo dei Chirurghi Abruzzesi. È alla sua diciannovesima edizione, come opera di mestiere e di alto livello: ha mantenuto il brio delle precedenti manifestazioni annuali ampliando ulteriormente interessi scientifici connessi con argomenti di larga competenza pratica, acquisiti e ricostruiti in contesti conoscitivi aggiornati attraverso voci e interventi che elaborano, rinnovano, divulgano e fanno discutere. L’iniziativa e il metodo hanno perfettamente funzionato offrendo alla variante composizione della platea una ricca materia di confronto culturale intenso, non banale, senza falsi progressismi e presunzioni. Ne è risultato un utile, ancora una volta serio appuntamento tuttora molto valido per l’approccio ai problemi scientifici e clinici e per analisi e raccomandazioni comportamentali ed etiche.

La sistematica ha riguardato tematiche diverse con la consapevolezza delle conoscenze attuali e dell’esperienza e sul filo di queste frequenze si è liberamente discusso di chirurgia colorettale, epatopancreatica, mammaria, toracica, endocrinologica. E soprattutto, sullo sfondo e in funzione di queste trattazioni, si è posto l’accento su innovazioni tecnologiche, scoperte biologiche, etica e sostenibilità, responsabilità professionale del medico (tavola rotonda in collaborazione con la “Libera Università dei Diritti Umani” e con il Sodalizio degli Abruzzesi “San Camillo de Lellis”), aspetti etici e giuridici, luci ed ombre del servizio sanitario, ricerca scientifica. Non sono mancati intermezzi esemplificativi di natura strettamente tecnica (per esempio sulle suture) e, come d’abitudine, dibattiti e dimostrazioni di varia umanità: la magistrale tavola rotonda condotta da Ardito e da Francesco Sabatini sulla “Valle del Sagittario, 1943–1944 – tra occupazione e resistenza”, “Scanno dei fotografi 2016”, con premio (ottava edizione), spunti sulla sanità abruzzese, “Dentro l’immagine” (audiovisivi).

Oltre che a un fertile incontro pluridisciplinare, di serio profilo scientifico, si è assistito, al tempo stesso, a un complessivo, gradito saggio di diverse identità impostato su fasi scandite della cultura umana.